Una città rigenerata è una città in cui si vive meglio

La rigenerazione urbana di Maglie a partire dalla riqualificazione edilizia

Il tema della rigenerazione urbana è ormai di primaria importanza per coloro che intendono        promuovere una politica a favore di uno sviluppo sostenibile delle città. In Europa se ne parla da anni e sono tante le città che hanno avviato un processo di rigenerazione, mentre altre lo hanno già portato a compimento, con evidenti risultati positivi in termini di ricchezza, opportunità e benessere diffusi.

Ma cosa significa rigenerare una città? E come si arriva ad una rigenerazione urbana? Queste sono le domande che molti di noi ancora si pongono, in netto ritardo rispetto a numerose realtà in cui una  trasformazione delle città a vantaggio dei propri abitanti è già stata avviata. Ma non bisogna disperare. Siamo ancora in tempo per parlarne e metterla in atto anche a Maglie.

Rigenerare una città significa dunque migliorarne “le condizioni urbanistiche, abitative, socio-economiche, ambientali

sabrina

e culturali degli insediamenti umani e mediante strumenti di intervento elaborati con il coinvolgimento degli abitanti e di soggetti pubblici e privati interessati”. È la definizione che ci fornisce la Regione Puglia, che da anni (sì, da molto tempo ormai) si occupa di promuovere la trasformazione sostenibile del territorio, quello che ci accoglie nelle nostre attività quotidiane e lo stesso che accoglierà le future generazioni. Le Norme per la rigenerazione urbana previste dalla nostra Regione (LEGGE REGIONALE 29 luglio 2008, n. 21) offrono ai singoli comuni pugliesi la possibilità di essere guidati nell’attuazione di programmi in grado di adattarsi alle molteplici realtà urbane.

L’esigenza di rigenerarsi viene avvertita da una città e dai suoi abitanti nel momento in cui ci si rende conto che essa è disgregata, che le sue periferie sono a tratti fatiscenti, che manca di spazi pubblici di qualità e aggreganti, che ha raggiunto un livello di consumo del suolo non più sostenibile.

Maglie avverte la necessità di trasformarsi, di cambiare e non può farlo se non rigenerandosi in maniera sostenibile. In questi ultimi anni i gruppi di opposizione in Consiglio Comunale, affiancati da associazioni e liberi cittadini, hanno denunciato una realtà magliese in decadenza facendo leva sulla questione dell’eccessivo consumo del suolo e di una pianificazione urbanistica che fino ad ora non ha garantito uno sviluppo equilibrato del territorio e della città. Le abitudini delle persone sono cambiate, il numero di abitanti è diminuito, e sarebbe utile avviare un censimento del patrimonio edilizio presente per una sua riqualificazione ed un riuso, piuttosto che promuovere una irresponsabile e anacronistica politica edilizia come fino ad ora è stato fatto.

La Maglie del futuro non può prescindere tuttavia dal suo passato, i cui segni sono sotto gli occhi di tutti e versano in condizioni di degrado a causa dell’irresponsabilità di un’amministrazione che li ha voluti ignorare (San Sidero, la Via dell’Olio, la chiesetta di San Donato, i muretti a secco, le pajare…).

#maglieviva ha piena consapevolezza di queste problematiche e, se dovesse ottenere la vostra fiducia, assicurerebbe un’amministrazione lungimirante e responsabile, svincolata d interessi particolari, cosciente di un necessario cambiamento della città, partendo da un rinnovato rapporto con la Regione Puglia (che da anni promuove e propone ai singoli Comuni progetti di rigenerazione urbana) e che non prescinda dal recupero delle sue radici. E questo attraverso una pratica continua e ricorrente di processi decisionali inclusivi che implichino la partecipazione dei cittadini.

“L’essenziale è invisibile agli occhi”, ha scritto Saint-Exupéry. Si tratta di una lezione che intendo fare mia, augurandomi di riuscire a cogliere insieme a voi, se lo vorrete, il tesoro della nostra città che si nasconde dietro un’apparenza vuota. Ovvero le sue preziose risorse che dobbiamo necessariamente tirare fuori, valorizzare e potenziare.

 Sabrina Balena (consigliera comunale uscente del Partito Democratico e candidata al Consiglio Comunale con #maglieviva )

Posted in Pensieri ed Approfondimenti and tagged , , , , , .